Facebook premia i tuoi contenuti

immagine-fb

“È ciò che sei davvero che ti differenzia, non come vuoi apparire”

Questo consiglio lo raccomando sempre ai nostri clienti. Spiego loro che realizzare un progetto di comunicazione vuoto, senza contenuti testuali o multimediali mirati, è inutile. Non produce nulla, è una spesa superflua e non giova al loro business.

Il web ti aiuta a crescere, non serve a presentarti senza dire nulla di te.

Fortunatamente, non siamo abituati a richieste di questo tipo. Abbiamo sempre fatto capire a chi si rivolge ad Infomedia Italy che produrre siti web o altro, senza una strategia ben precisa, è una scelta sconsiderata. Perché devi dimostrare e metterti in luce per ciò che sei realmente, non basta una grafica attraente ed una Seo efficace. Serve quella sana vanità che sappia valorizzare il tuo potenziale.

Facebook fino a poco tempo fa premiava l’aspetto e la quantità dei post, tralasciandone la qualità del contenuto. Non considerava realmente l’interazione degli utenti, se non per quanto riguarda commenti o Like. Ora pare che finalmente il social network di Zuckerberg abbia compreso che in questo modo, spesso, si penalizzano i contenuti e si disperde il pubblico, distogliendolo dagli argomenti cui può essere realmente interessato.

02Una modifica all’algoritmo va a premiare il contenuto e la durata della visita dell’utente su quell’argomento. Un nuovo fattore di calcolo, infatti, prevede per quanto tempo l’utente rimarrà sul post, tenendo in considerazione per quanto è rimasto sugli altri contenuti simili. Questo va così a premiare i gusti degli utenti proponendo temi adeguati.

Facebook rassicura che non ci saranno problemi per gli amministratori delle pagine, ma la novità certamente dovrà interessare a chi fino ad oggi ha puntato più sulla forma che sulla sostanza.

Buy now